Lnd

A.C. RIMINI 1912 - CORREGGESE 3-0 TABELLINO E DOPO GARA


A.C. RIMINI 1912 - CORREGGESE 3-0 TABELLINO E DOPO GARA
03/05/2015
A.C. RIMINI 1912 – CORREGGESE 3-0
 
RIMINI (4-3-1-2): Dini; Florio, Cacioli, Di Maio, Di Nicola; De Martino, Di Deo, Torelli (26’ st Mazzocchi); Ricchiuti (36’ st Paganelli); Masini, Tedesco (19’ st Kumih). A disp.: Carezza, Calori, Guastamacchia, Martinelli, Verdone, Versienti. All.: Cari.
 
CORREGGESE (4-3-2-1): Volpe; Bouhali, Bigolin, Berni (34’ pt Carminucci), Zinetti; Davoli (38’ st Conti), Zanola, Lari; Arrascue (1’ st Grandolfo), Chiurato; Ferrari. A disp.: Pellitteri, Noci, Varini, Teggi, Fontanesi, Camarà. All.: Bagatti. 
 
Arbitro: Vigile di Cosenza. 
Marcatori: 28’ pt e 35’ st Di Maio, 37’ st Masini. 
Note - Spettatori 1.659. Angoli 2-3. Ammoniti: Tedesco, De Martino, Torelli, Kumih, Di Deo, Bauhali. Espulso: 43’ pt Ferrari per doppia ammonizione.
 
LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA
 
MARCO CARI
 
Questa squadra quando decide che è finita la ricreazione scende in campo e fa queste prestazioni. È una risposta a tutto, all’avversario perché ci tenevamo in modo particolare a vincere contro la Correggese, e a chi in questi giorni ha probabilmente esagerato in certe dichiarazioni dubitando della nostra professionalità dopo due sconfitte che in fondo ci possono stare: anche il Bayern Monaco dopo la vittoria del campionato ha perso due gare.
È stata una vittoria strameritata mai in discussione abbiamo segnato tre gol, potevamo farne altri: siamo tornati la squadra che ha dominato il campionato vincendo per distacco. Ci godiamo questa ennesima soddisfazione, ci godiamo la diciassettesima vittoria consecutiva in casa, una cosa mostruosa che credo resterà a lungo negli annali. Da martedì torneremo al lavoro per preparare l’ultima partita e soprattutto la poule scudetto dove siamo consapevoli che dovremo vedercela con formazioni molto forti ma dove vogliamo anche arrivare più lontano possibile.
 
ROBERTO DI MAIO
 
In questa partita non dovevamo dimostrare niente perché il campionato l’abbiamo stravinto,  al tempo stesso però sentivamo questa sfida perché all’andata il loro comportamento non ci era piaciuto per niente e avevamo voglia di toglierci una soddisfazione. Abbiamo vinto anche contro la Correggese, le abbiamo battute tutte e anche oggi non c’è stata storia: quest’anno il Rimini è stato troppo forte per le altre. La sconfitta dell’andata è stata però un momento importante, dopo la sosta di Natale abbiamo ripreso la marcia con la massima determinazione decisi a staccare tutti e con sette vittorie consecutive abbiamo chiuso i giochi. Sono chiaramente felice per la doppietta, non mi capitava da sette anni, oggi la palla in area avversaria finiva sempre dalle mie parti: due gol, un palo, davvero una giornata speciale. Vincere il campionato come ha fatto il Rimini può sembrare facile ma le cose non stanno così, tante altre squadre blasonate sono rimaste per anni impelagate in Serie D, noi al primo colpo abbiamo centrato l’obiettivo e questo è merito del lavoro svolto da tutti squadra, staff tecnico, sanitario, societario: queste vittorie non sono mai casuali.
 
 
GERARDO MASINI
 
Ci tenevamo a vincere e oggi c’è stata una grande prestazione di squadra. Nelle ultime due partite avevamo un po’ sollevato il piede dall’acceleratore come credo fosse normale dopo una stagione sempre a tutta oggi siamo tornati a spingere. Ci siamo tolti una soddisfazione e abbiamo anche dimostrato di stare bene ed essere in forma, pronti per giocarci le nostre carte anche nella poule scudetto. Il gol mi fa piacere ma ribadisco, da sottolineare oggi c’è prova della squadra che ha risposto in modo importante all’appello. Dedico il gol a mio figlio Stefano di ventuno mesi che proprio questa mattina ha tirato il primo calcio al pallone: prima prendeva sempre la palla con le mani… oggi ha capito come funziona.
 
 
DANIEL DI NICOLA
 
Abbiamo ribadito la nostra superiorità su tutti e ci siamo presi anche una rivincita per quello che era successo all’andata. Partite del genere spesso sono anche molto fisiche e noi ci siamo subito calati nel match dimostrato di esserci: il Rimini non ha mollato niente e si sta preparando per la poule scudetto. In questa stagione non ci siamo mai persi in chiacchiere abbiamo sempre fatto parlare il campo e anche oggi, con la diciassettesima vittoria consecutiva davanti ai nostri tifosi, abbiamo risposto con i fatti alle parole di troppo dei nostri avversari all’andata.
 
 
 
 



Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

A.C. Rimini Calcio 1912 srl

comunicazione@riminicalcio.com
Copyright © 2012 A.C. Rimini Calcio 1912 srl
Tutti i diritti riservati - Piva 03891240404
Siti internetby Pianetaitalia.com