Lnd

A.C. RIMINI 1912 - SCANDICCI 1-0 TABELLINO E DOPO GARA


A.C. RIMINI 1912 - SCANDICCI 1-0 TABELLINO E DOPO GARA
11/01/2015
A.C.RIMINI 1912 – SCANDICCI 1-0
 
IL TABELLINO
 
RIMINI (4-2-3-1): Dini; Calori, Martinelli, Di Maio, Di Nicola; Torelli, De Martino; Berardi, Kabine, Tedesco (22' st Spinosa); Pera (36' st Masini). A disp.: Azzolini, Addessi, Cacioli, Florio, Guastamacchia, Verdone, Versienti. All.: Cari.
SCANDICCI (4-3-3): Cecchi; Bini, Pezzati, Alderotti, Bettoni; Mazzanti (26' st Ammannati), Del Colle, Mazzolli (17' st Posarelli); Papini, Mengali, Carnevale (34' st Cubillos). A disp.: Parrini, Sternini, Della Scale, Chierchia, Nikolla, Gianotti. All.: Baiano.
 
Arbitro: Fichera di Catania.
Reti: 26' pt Pera.
Note – Spettatori 1.900 circa. Angoli 1-2. Ammoniti: Mazzanti, De Martino, Kabine, Martinelli, Carnevale, Di Maio, Pezzati. Espulso: 31' pt Alderotti per doppia ammonizione.
 
 
LE DICHIARAZIONI DEL DOPO GARA
 
MARCO CARI
 
La partita non mi è piaciuta né nel primo, né nel secondo tempo, martedì alla ripresa parleremo per capire il problema perché continuando come nelle ultime due partite non andremo molto lontano.
Non mi sono piaciuti i troppi errori con passaggi sbagliati e palle perse banalmente, nel secondo tempo poi in vantaggio di un gol e di un uomo, sarebbe stata sufficiente un po’ di ampiezza per divertirci e invece ci siamo intestarditi tenendo aperta una partita che era da chiudere. Dal punto di vista fisico forse è mancata un po’ di brillantezza ma credo sia un processo normale dopo il lavoro svolto durante la sosta natalizia. Da domenica prossima andremo incontro a una settimana difficile con due trasferte in campi complicati come Imola e Fiorenzuola e in mezzo la gara interna contro l’Este: dovremo prepararci bene e se come attenzione e determinazione la squadra mi ha soddisfatto, dal punto di vista della lucidità nelle giocate servirà qualcosa di diverso rispetto alle ultime due gare.
 
 
 
MANUEL PERA
 
Il gol di testa non è una mia specialità ma sta entrando anche così e speriamo di continuare: sul bel cross di Daniel mi sono mosso in anticipo e sono riuscito a indirizzare bene la palla in porta. Sono chiaramente felice del gol ma la cosa importante è che sia servito per portare tre punti alla squadra. In questo periodo stiamo giocando meno al calcio, lanciamo più del solito e forse la colpa è anche un po’ mia perché nove volte su dieci cerco la profondità: il gioco però m’interessa relativamente, nel calcio sono importanti i punti, noi continuiamo a vincere quindi bene così. Ho avuto anche due buone occasioni per segnare il secondo gol: nella prima è stato bravissimo il portiere ad arrivarci con la punta delle dita, nell’altra la palla è rimbalzata male e il tiro è finito in curva. Non è stata una settimana semplice, mi sono allenato pochissimo ma lo staff medico è stato straordinario a mettermi nelle condizioni di scendere in campo: il gol è dedicato a loro.
 
 
 
MEHDI KABINE
 
Sono stati tre punti un po’ troppo sofferti, la partita dovevamo chiuderla e non portarla al 90’ sul minimo vantaggio ma è un periodo che non siamo a mille quindi va bene così perché siamo stati bravi a stringere i denti. Abbiamo giocato una ripresa sottotono, perdendo un po’ le giuste distanze tra i reparti e interpretando la seconda parte di gara in modo poco propositivo. Da punto di vista personale, la mia intesa con i compagni sta crescendo, fisicamente sto ritrovando il ritmo partita che mi mancava: nelle prossime gare le cose continueranno a migliorare e sono convinto che anche la squadra ritroverà lo smalto giusto.
 
 
DANIEL DI NICOLA
 
Sono contento di aver dato il mio contributo al gol con il cross per Manuel ma soprattutto sono contento per la vittoria: tre punti fondamentali per il nostro cammino. Sappiamo di non essere in un momento molto brillante dal punto di vista fisico, durante la sosta natalizia abbiamo lavorato molto, l’importante però è esserci con la testa e rimanere concentrati sino alla fine come abbiamo fatto oggi.  Abbiamo tenuto il pallino del gioco più nel primo tempo in parità numerica che nella ripresa in vantaggio di un uomo: dopo l’intervallo, per non rischiare leggerezze, abbiamo lanciato molto centralmente quando invece sarebbe stato più opportuno allargare il gioco per sfruttare la superiorità. Sono comunque arrivati tre punti importanti e abbiamo guadagnato qualcosa su alcune rivali: nel calcio conta il risultato.  
 



Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

A.C. Rimini Calcio 1912 srl

comunicazione@riminicalcio.com
Copyright © 2012 A.C. Rimini Calcio 1912 srl
Tutti i diritti riservati - Piva 03891240404
Siti internetby Pianetaitalia.com