Lnd

A.S.P. PADOVA - A.C. RIMINI 1912 1-4 TABELLINO E DOPO GARA


A.S.P. PADOVA - A.C. RIMINI 1912 1-4 TABELLINO E DOPO GARA
26/10/2014
IL TABELLINO

ATLETICO S.P. PADOVA – RIMINI 1-4


ATLETICO S.P. PADOVA: (4-4-2)  Rosiglioni; Villatora (8’ st Benucci) Caco, Zanetti, Fornasier; Marcolin,  Sambugaro,  Longhi, Gusella; Matteini (22’ st Sambo), Antonelli (4’ st Mascolo). A disp.: Savi, Bianchi, Masiero, Gomiero, Barbin, Guariento. All. Longhi.

A.C. RIMINI 1912 (4-2-3-1): Dini; Calori, Cacioli (34’ Versienti) Pulci, Di Nicola; De Martino, Torelli; Berardi, Ricchiuti (30’ st Palumbo) Pera (25’ st Gambino); Tedesco. A disp.: Carezza, Addessi, Bussaglia, Masini, Guastamacchia, Verdone. All. Cari.

ARBITRO: Andrea Giudici di Legnano; Assistenti: Carbotti – Cristofaro

MARCATORI 4’ Antonelli; 46’ (rig.) 48’, 52’ Pera, 53’ Tedesco.

NOTE – Spettatori 600 ; Angoli  5-6 ; Recupero pt 2’ -  st’ 4’; Ammoniti:  Villatora, Rosiglioni (A.S.P. Padova) Pera,  Palumbo, De Martino, Berardi. (Rimini).  



IL DOPOGARA

MARCO CARI

Siamo contenti, è stata una vittoria nettamente meritata, la quarta nelle ultime cinque partite, segno di una crescita importante del gruppo che nella partita di oggi si è palesata anche dal punto di vista del gioco. Siamo andati sotto nei minuti iniziali, su un’azione che mi piacerebbe rivedere perché su Cacioli c’è stata una spinta e ho anche avuto l’impressione che l’autore del gol fosse in fuorigioco. La squadra ha reagito benissimo, prendendo in mano la gara e mettendo sotto i padroni di casa, abbiamo creato tre, quattro situazioni importanti nell’area avversaria e potevamo pareggiare anche prima del gol di Pera: il pari alla fine del primo tempo ci stava stretto. Nella ripresa abbiamo raccolto, segnando altri tre gol per poi controllare agevolmente sino al novantesimo. Non siamo al 100%, per arrivarci serve ancora lavoro ma come dicevo la strada è quella giusta: adesso ci godiamo la bella vittoria poi da martedì torneremo al lavoro a testa bassa per preparare la sfida di domenica prossima contro una buona squadra come il Castelfranco.

MANUEL PERA

Sono chiaramente soddisfatto per la tripletta ma come ho sempre detto, le gioie personali mi importano poco, l’obiettivo è quello di squadra, chiunque metta il sigillo alla partita per me non fa differenza. Dopo il gol del Padova, abbiamo continuato a fare il nostro gioco con tranquillità, potevamo segnare anche prima ma la palla sembrava non voler entrare poi è arrivato il gol su rigore che ha rimesso le cose a posto. Nel secondo tempo, la partita è stata a senso unico anche dal punto di vista dei numeri, abbiamo segnato tre gol poi, messo in ghiaccio l’incontro, l’abbiamo gestito senza problemi. Il rigore su di me era netto, anche nel primo tempo mi avevano toccato in area ma l’arbitro l’ha vista diversamente. La classifica è migliorata ma non è il momento di guardarla troppo, andiamo avanti gara per gara cercando di continuare nel nostro percorso di crescita.

FILIPPO BERARDI

Sono molto contento per la vittoria che ci permette di guardare avanti con fiducia e sono contento per la possibilità che il mister mi ha concesso mandandomi in campo da titolare. Ho cercato il gol sin dal primo minto, ci sono anche andato vicino nell’occasione della traversa; c’era anche un rigore su di me perché dopo aver stoppato palla, ho puntato il difensore che mi ha agganciato ma l’arbitro ha giudicato diversamente. I compagni mi hanno aiutato, giocare in una squadra con giocatori così importanti dà sicurezza poi essere al fianco di Ricchiuti è bellissimo, mi ricordo quando da piccolo venivo allo stadio per vederlo… adesso gioco con lui: per me è un sogno.


GIANMARCO TEDESCO

Era importante portare a casa i tre punti per dare un segnale di continuità al nostro buon momento, quando siamo andati sotto, non mi sono preoccupato più di tanto, dal campo la sensazione che avevo era la stessa della gara contro il Fidenza: stavamo giocando bene e non potevamo mai perdere la partita. Già prima del pareggio avevamo creato occasioni importanti con Pera, Ricchiuti, Berardi: per come stavamo giocando, il gol è arrivato anche troppo tardi. Nel secondo tempo abbiamo chiuso la partita poi ci siamo messi a controllare senza concedere niente al Padova. Siamo felici anche per i nostri tifosi che come le altre volte ci hanno seguito anche a Padova numerosi: è bello regalare anche a loro queste soddisfazioni; adesso appuntamento a domenica prossima per continuare la striscia positiva di risultati.






Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

A.C. Rimini Calcio 1912 srl

comunicazione@riminicalcio.com
Copyright © 2012 A.C. Rimini Calcio 1912 srl
Tutti i diritti riservati - Piva 03891240404
Siti internetby Pianetaitalia.com