Lnd

L'A.C. RIMINI 1912 SUL PROVVEDIMENTO DI PRECLUSIONE AI RESIDENTI DELLA PROVINCIA DI RIMINI DI ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LA PARTITA SCANDICCI-RIMINI.


L'A.C. RIMINI 1912 SUL PROVVEDIMENTO DI PRECLUSIONE AI RESIDENTI DELLA PROVINCIA DI RIMINI DI ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LA PARTITA SCANDICCI-RIMINI.
05/09/2014
L'A.C. RIMINI 1912 SUL PROVVEDIMENTO DI PRECLUSIONE AI RESIDENTI DELLA PROVINCIA DI RIMINI DI ACQUISTARE I BIGLIETTI PER LA PARTITA SCANDICCI-RIMINI.

L’A.C. Rimini 1912, ha appreso con sorpresa la decisione di ieri della Prefettura di Firenze che dopo aver assunto il provvedimento del CASMS ha precluso l’acquisto dei biglietti per la partita di calcio Scandicci – Rimini, in programma domani alle ore 15 allo stadio comunale Turri, ai residenti della provincia di Rimini. La società A.C. Rimini 1912 non riconosce nella propria tifoseria, rappresentante di una comunità civile e da sempre sostenitrice della squadra che porta i colori della città, la valutazione “ad alto profilo di rischio” che ha determinato la decisione della Prefettura. Nell’episodio riportato nel provvedimento, l’amichevole Rimini-Bologna, la tifoseria biancorossa che dallo stadio stava assistendo alla manifestazione, non ha avuto alcun ruolo con i tafferugli, prontamente sedati dall’intervento delle forze dell’ordine, provocati da persone che non erano allo stadio e nemmeno avevano intenzione di partecipare alla serata organizzata dall’A.C. Rimini 1912 per presentare la squadra alla città. La società, preso atto del provvedimento, nei prossimi giorni si attiverà per sensibilizzare le autorità competenti al fine di riesaminare l’episodio in questione e consentire alla propria tifoseria di sostenere la squadra anche nelle partite in trasferta.





Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

A.C. Rimini Calcio 1912 srl

comunicazione@riminicalcio.com
Copyright © 2012 A.C. Rimini Calcio 1912 srl
Tutti i diritti riservati - Piva 03891240404
Siti internetby Pianetaitalia.com