Lnd

RIBELLE - A.C. RIMINI 1912 2-3 TABELLINO E DOPOGARA


RIBELLE - A.C. RIMINI 1912   2-3 TABELLINO E DOPOGARA
16/11/2014
IL TABELLINO

RIBELLE: Di Guida, Cesarini (31′ st Prati), Myslihaka, Ruggiero, Bamonte, Forti, Aloe, Loiodice (39′ st Liberti), Moretti, Fabbri, Spadaro (24′ st Villanova). A disp.: Di Leo, Lamberti, Celestino, Merola, Di Battista, Gaiani. All. Campedelli.
A. C. RIMINI 1912: Dini, Calori, Di Nicola, De Martino, Cacioli, Di Maio, Berardi (12′ st Addessi), Torelli, Pera (42′ st Spinosa), Ricchiuti, Tedesco (17′ st Gambino). A disp.: Carezza, Bussaglia, Guastamacchia, Masini, Pulci, Verdone. All. Cari.
ARBITRO: Marini di Trieste; Assistenti: Biviglia - Angiolillo
RETI: 18′ pt Di Maio, 28′ pt Torelli, 3′ st Loiodice, 7′ st Forti, 18′ st Pera.
AMMONITI: Di Nicola, Aloe, Berardi, Cacioli, Ricchiuti, Myslihaka, Villanova, Ruggiero.
 
 
LE DICHIARAZIONI DEL DOPOGARA
 
MARCO CARI
 
Mi sono complimentato con i ragazzi perché dopo aver dominato il primo tempo e chiuso la prima frazione di gara con due gol di vantaggio, ritrovarsi sul pareggio nel giro di una manciata di minuti, poteva determinare un calo; invece c’è stata una grande reazione e questo è l’aspetto positivo della gara. Poi ci sono anche le note negative perché avanti di due gol la partita andava gestita meglio; questo ci insegna che non bisogna mai abbassare la guardia perché in questo campionato anche se si affronta una squadra che dal punto di vista dei risultati non attraversa un bel momento, si possono incontrare delle difficoltà, com’è capitato a noi oggi sul campo della Ribelle. Sei vittorie consecutive sono una bella striscia ma non ci prefissiamo niente di particolare, solo di continuare pensando a noi stessi, giocando una partita alla volta. Adesso, dopo una settimana con tre partite impegnative, pensiamo solo a recuperare un po’ le energie sia fisiche sia mentali, poi da martedì torneremo al lavoro per preparare un’altra partita importante di questo lungo campionato.
 
MANUEL PERA
 
Sono felice per il bel gol che ha deciso la sfida ma anche un po’ rammaricato, perché dopo l’ottimo primo tempo, che avevamo chiuso con il doppio vantaggio, ci siamo complicati la vita tornando in campo addormentati, tanto che la Ribelle in pochi minuti aveva pareggiato la gara. Da martedì dovremo esaminare quest’aspetto negativo della partita: non è la prima volta che dopo l’intervallo torniamo in campo un po’ spenti. Alla fine della prima frazione di gara abbiamo ascoltato i risultati delle altre, quasi che la nostra partita fosse già decisa e siamo stati puniti, perché in questo campionato se non sei al massimo rischi di perdere punti con tutti. Siamo alla sesta vittoria consecutiva, il dato è sicuramente significativo ma il campionato dura ancora tanto, quindi dobbiamo solo pensare a lavorare bene durante la settimana per farci trovare pronti domenica alla sfida contro il Romagna Centro.
 
FRANCESCO TORELLI
 
Oggi era molto importante portare a casa i tre punti, questi sono campi complicati, dove si trovano avversari che danno l’anima e non mollano mai: la prestazione non è stata il massimo ma vincere non è mai scontato, siamo stati concreti e va bene così. Dobbiamo comunque migliorare nell’atteggiamento a inizio ripresa, anche mercoledì scorso pronti via abbiamo preso gol: questa cosa ci deve far riflettere perché se si lascia spazio agli avversari poi s’incontrano difficoltà. Siamo comunque stati bravi a reagire, dopo il loro secondo gol abbiamo creato diverse occasioni sino al terzo gol di Pera, poi siamo riusciti a controllare abbastanza bene. Sono contento per il gol, è il quinto in questo inizio stagione, i miei compagni mi prendono in giro perché dicono che in area ho la calamita: è un buon momento che spero continui, il mio record è sette, lo sto avvicinando.
 
ROBERTO DI MAIO
 
Era una partita difficile, la terza in una settimana. Domenica scorsa abbiamo giocato in trasferta Piacenza, dove abbiamo speso molto, poi c’è stata la partita in casa da vincere, e infine questa, nella quale era importante continuare nella striscia positiva. Abbiamo giocato un primo tempo bellissimo, l’inizio gara è stato molto buono, abbiamo imposto il nostro gioco e meritato il doppio vantaggio, poi a inizio ripresa ci siamo messi in difficoltà da soli incassando due gol su calci da fermo: siamo stati disattenti come a volte ci capita dopo l’intervallo. Dopo il loro pareggio siamo però stati bravi a reagire da squadra importante che sa quello che vuole e cosa deve fare per ottenerlo. Il gol mi rende ancora più felice per questa vittoria: in altre occasioni ci sono andato vicino, questa volta la palla è finita in fondo alla rete. 



Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter

A.C. Rimini Calcio 1912 srl

comunicazione@riminicalcio.com
Copyright © 2012 A.C. Rimini Calcio 1912 srl
Tutti i diritti riservati - Piva 03891240404
Siti internetby Pianetaitalia.com